La carica dei…nonninfiera

12 Dicembre 2010, Putignano (BA)

Grande successo di pubblico per la prima edizione Putignanese.

Presidente ORMA: “Ho vinto la scommessa. Grande Pubblico e partecipazione. Siamo pronti per le prossime edizioni”.

 

Il format è piaciuto. I nonnini si sono scatenati e il pubblico delle grandi occasioni non ha mancato nessuno degli appuntamenti a calendario nella tre giorni di nonninfiera che si è conclusa oggi, iniziata il 10 dicembre.

Il Chiostro comunale del Comune di Putignano trasformato per tre giorni nella “Cocoon” del XXI secolo con balera, performance canore, scketch teatrali e sfilate degli evergreen dei tempi moderni: i nonni. Entusiasmo, emozione e voglia di vivere si respiravano nell’aria. Complice le caldarroste e i falò di Santa Lucia la prima edizione di nonninfiera è stata un grande successo. “Ho vinto la scommessa – ha dichiarato Antonella Messa, presidente della associazione ORMA, che ha organizzato la manifestazione – ora più che mai, dopo i numeri ottenuti da nonninfiera, la partecipazione di pubblico e i relatori di grande spessore professionale presenti, questa è stata solo la prima di una lunga serie di edizione che ho intenzione di organizzare. Adoro i nonnini – continua il presidente Messa – credere in loro è stato senza dubbio vincente. Voler raggiungere degli obiettivi e seguire le proprie ambizioni, non può che portare risultati positivi. Non escludo – ha concluso la Messa – di proporre questo format anche in altre città della Regione Puglia”.

 

Oltre 400 nonnini tutti i pomeriggi a ballare, cantare e fare nuove conoscenze, perché no, lo dicono anche i medici l’attività fisica e sessuale fa bene a tutte le età, anche a 70 anni. E poi grande affluenza per le visite gratuite dell’udito, della vista e della podologia che nonninfiera ha reso possibile grazie alla disponibilità di professionisti del settore. Un parterre convegni tenuti nelle ore mattutine, suddivise in giornate tematiche sull’etica, sul sociale e sulla scienza. Personalità di spicco del settore, come l’assessore provinciale Onofrio Resta, il prof. Giancarlo Montani medico optometrista di Monopoli, il prof. Luigi Vinella Primario del reparto di Medicina degli ospedali di Putignano e Gioia, il Dott. Franco Venni Segretario Nazionale della Arco Consumatori, l’avv. Tiziana Gigantesco Giudice di Pace Coordinatore dell’Ufficio di Noci, il Capitano Pietro Petronio della compagnia dei carabinieri di Gioia del Colle e Francesco Armenise podologo e responsabile regionale della A.I.P., Matteo Antonicelli, Direttore Gal Terra dei Trulli e Barsento, Davide Pignatale Presidente Musicoterapia associazione Pegaso, Cosimo Manca Primario Reparto di Geriatria osp. Gioia del Colle.

 

Per chi c’era a nonninfiera il ricordo sarà indelebile. Vedere i nonni del centro anziani Gobetti di Monopoli è stata una esperienza, che farà notizia. Vestiti in abiti d’epoca fatti a mano, alcuni. Da ballerine dei sogni, altre. Da Charleston, altre ancora. E quelli del centro anziani di Noci, scatenati in pista a esibirsi nei balli di gruppo di ogni genere. Per chi ha perso l’appuntamento dell’anno, molto male!! Si, ci sono sempre le foto su Facebook (se non credete, vedete). Ma vuoi mettere lo stupore di vedere ballare e cantare gli over 70?? Tutto questo e altro è nonninfiera. Intanto, Arrivederci alla prossima edizione.

                        
Ufficio Stampa | EffettiCollaterali Agenzia
press@effetticollaterali.info | www.effetticollaterali.info