Tutti gli articoli:
LOREDANA ERRORE 007

Non è stato un “Errore” ma una gran bella serata quella di domenica 24 luglio. Ospite de La Domenica Italiana la giovane cantante Loredana Errore. L’abbiamo incontrata nel backstage, poco tempo ma il giusto per capire che Loredana seppur giovanissima è un artista a tutto tondo, impegnatissima nel mondo musicale e con poca voglia di perder tempo (soprattutto nelle interviste). Per la rubrica una “Domenica con…” Loredana Errore, ci siamo avventurati dietro le quinte per conoscerla meglio e scoprire i suoi “errori” i suoi “segreti” la sua amicizia professionale con Biagio Antonacci e perché no anche il segreto del suo successo.

 

Giovanissima ma con un curriculum di grande successo. Un EP, una partecipazione ad un Talent show e un nuovo album. Cosa c’è oggi ancora in te di quella “Ragazza occhi di cielo” che ti ha dato tanto successo (oltre che 60.000 copie vendute)

Sicuramente ne succede una Cattiva, ancora più Cattiva di occhi di cielo. Se posso permettermi con questo altro pezzo, il nuovo singolo “Cattiva” che hanno scritto e cantato per me amici e grandi interpreti come Biagio Antonacci e Loredana Bertè. Non ho ancora avuto il piacere di duettare live con questa grande artista, ma spero possa avvenire il prima possibile. Sono contenta di essere qui questa sera, in un contesto come quello de “La Domenica Italiana” che fa da collante: la musica, il pubblico, la mia interpretazione che è frutto di studio e impegno costante.

 

Una amicizia professionale con Biagio Antonacci che ha scritto per te dei pezzi di successo. Come nasce questa collaborazione

Da Amici questa cantautore si è posto in vesti di imprenditore e mi sta aiutando a spiccare il volo. Una grande visibilità che mi ha dato il programma e poi da li una amicizia con Biagio Antonacci che ha investito su di me. Ha scritto con estro intelligente quello che mi sta aiutando a farmi conoscere. Qualcosa in più ed estremamente ricco.

 

Due grandi duetti con Tatangelo e Bertè

Per Sanremo con la Tatangelo una bella esperienza, lei mi ha voluta e ho accettato con grande interesse e passione. Queste sono esperienze importanti ma che sono già dimenticate nella mia testa. Guai se non fosse così. Se lo ricordassi e lo vedessi come tempio starei sempre a pensare alle stesse cose. Invece la grande prova è che queste cose possono dare e lasciare qualcosa, bisogna però guardare avanti e continuare ognuno per la propria strada come deve essere.

 

Errori?

Tanti

 

 

Intervista di MANUELA LENOCI | Ufficio Stampa Lido Sabbiadoro| Fonte www.lidosabbiadoro.net