GOLF – SCATTA L’APULIA SAN DOMENICO GRAND FINAL

Sul percorso del San Domenico Golf, l’ultima delle 26 gare nel calendario del Challenge Tour al termine della quale i primi 20 classificati nell’ordine di merito saranno ammessi all’European Tour 2013. Tre gli italiani in campo:

Sul percorso del San Domenico Golf, a Savelletri di Fasano (BR), inizia l’Apulia San Domenico Grand Final, ultima delle 26 gare nel calendario del Challenge Tour al termine della quale i primi 20 classificati nell’ordine di merito saranno ammessi all’European Tour 2013. Tre gli italiani in campo: Alessandro Tadini, Marco Crespi e Matteo Delpodio che dovranno vedersela con l’élite del circuito, poiché all’evento hanno avuto accesso solo i primi 45 della money list.

 

Il torneo si disputa sulla distanza di 72 buche, senza taglio con la partecipazione di atleti provenienti da 17 nazioni: 12 dall’Inghilterra, 5 dalla Danimarca, 4 da Francia e Scozia, 3 da Svezia e Italia, due da Stati Uniti, Finlandia e Spagna, uno da Norvegia, Cile, Austria, Germania, Argentina, Sudafrica, Olanda e Corea. Il montepremi è di 330.000 euro con prima moneta di 56.650 euro, che praticamente consente a tutti di essere in corsa per una delle ‘carte’, ma anche il secondo premio (E 37.620) e il terzo (E 21.230) possono cambiare la classifica a quasi tutti coloro che sono fuori dai venti, lista che comprende anche Marco Crespi (32°) e Matteo Delpodio (40°). E’ invece al sicuro Alessandro Tadini (6°), che ha quasi la garanzia di giungere entro i primi dieci, ossia tra coloro che poi avranno la possibilità di giocare moltissime gare nella prossima stagione. Il piemontese, infatti, ha un vantaggio di circa 23.000 euro dall’11° e di oltre 15.000 euro dal decimo e dovrebbe verificarsi una serie impressionante di eventi sfavorevoli per mandarlo fuori dalla decima piazza, Senza considerare che attraversa un buon momento di forma e che per tale motivo è tra i più gettonati nelle previsioni della vigilia.
L’evento ha quale title sponsor è il San Domenico Golf, che lo ospita per l’ottavo anno consecutivo, il cui presidente Sergio Melpignano è un fermo sostenitore di questa manifestazione di grande impatto internazionale con obiettivi proiettati sul sempre più fiorente mercato del turismo golfistico. E, in tale ottica, sono sponsor i quattro gioielli legati al circolo: Masseria San Domenico, Masseria Cimino, San Domenico House e il nuovo resort Borgo Egnazia, mentre ha rinnovato il suo impegno Sorgente Group. Significativo l’intervento dell’Agenzia Regionale del Turismo Pugliapromozione che crede e investe nel turismo-golfistico. Tra l’altro da due anni partecipa al progetto “Italy golf & more” attraverso il quale l’offerta golfistica della Puglia viene promossa nelle principali fiere di settore ed in due importanti Open internazionali.

 

Grande favorito dell’Apulia San Domenico Gran Final è il 26enne svedese Kristoffer Broberg, autentica rivelazione della stagione: si è avvicinato per la prima volta quest’anno al Challenge Tour, grazie ai buoni risultati ottenuti nella Nordic League (equivalente dell’Alps Tour), ha vinto ben quattro delle sei gare disputate ed è entrato a vele spiegate già da un paio di mesi nel circuito maggiore. Ha però ancora due obiettivi: vincere l’ordine di merito (dove è in vetta) ed eguagliare il primato stabilito nel 1998 dall’inglese Warren Bennett che si è imposto in cinque tornei. Le motivazioni sono comunque così forti per tutti i partecipanti che non è difficile prevedere vita molto dura per Broberg, così come per Tadini e per gli altri che sembrano essere più attrezzati nella corsa al titolo quali i danesi Andreas Harto e Joachim B. Hansen, gli inglesi Eddie Pepperell e Simon Wakefield, i francesi Alexandre Kaleka e Michael Lorenzo Vera, vincitore nel 2007, il norvegese Espen Kofstad, l’argentino Daniel Vancsik e lo statunitense Peter Uihlein.

L’allestimento è del Comitato Organizzatore Tornei dei Professionisti della FIG, di cui è presidente Alessandro Rogato. Il Pilsner Urquell Pro Tour, oltre che dal brand che fa capo al gruppo Birra Peroni, è sponsorizzato dal Major sponsor CartaSi e dai Partner ufficiali Surgal Clinic e Webgolf. Media partner: Sky Sport HD; Commercial advisor: RCS Sport. La settimana golfistica pugliese si concluderà domenica 28 ottobre con la disputa della tradizionale Apulia San Domenico Grand Final Pro-Am, con squadre composte da due professionisti e da tre dilettanti.

 

L’ingresso nelle giornate di gara è libero. Nel giro iniziale prima partenza alle ore 8,45 e ultima alle ore 11,29 con conclusione prevista attorno alle ore 16. De lpodio prenderà il via alle ore 8,56 insieme all’inglese Sam Walker e allo statunitense Brooks Keopka, seguiranno alle ore 9,29 Crespi con il finlandese Mikko Korhonen e con lo svedese Bjorn Akesson, quindi alle ore 11.18 sarà la volta di Tadini in terna con lo svedese Magnus A. Carlsson e con l’inglese Simon Wakefield.

 

                        
Ufficio Stampa | EffettiCollaterali Agenzia
press@effetticollaterali.info | www.effetticollaterali.info